Assistenza Protesica Minore: fornitura ausili monouso per stomie /incontinenza a raccolta/ prevenzione e trattamento delle lesioni da decubito

 

L’ASST, per il tramite delle farmacie convenzionate aperte al pubblico e presenti sul territorio della provincia di Varese, eroga ai cittadini aventi diritto i seguenti presidi contenuti nel Nomenclatore Tariffario delle Protesi (DM n. 321/2001):


• ausili per stomie
• ausili per incontinenza (cateteri e sacche)
• ausili per la prevenzione e trattamento delle lesioni da decubito.
I cittadini aventi diritto sono gli assistiti:
• ileo-colostomizzati e urostomizzati
• portatori di catetere permanente
• affetti da incontinenza e ritenzione stabilizzata
• affetti da patologia grave che obbliga all’allettamento


Come ottenere la fornitura
L’Assistito che rientra in una delle condizioni sopraelencate deve presentarsi all’Ufficio Protesica Minore del Distretto di residenza con la seguente documentazione:
• Tessera sanitaria (Carta Regionale dei Servizi)
• prescrizione dello Specialista competente per menomazione di Struttura Pubblica o Privata Accreditata (modello 03)
Gli Assistiti con incontinenza stabilizzata che necessitano di ausili a raccolta, possono rivolgersi anche al proprio Medico di Assistenza Primaria per la prescrizione (modulo di prescrizione – ausili per incontinenza).
Per ottenere gli ausili, gli Assistiti devono fornire agli operatori di Distretto il consenso al trattamento dei dati ed in caso di minorenne o impossibilitato a recarsi in Distretto, è indispensabile la delega al familiare o tutore, al fine di ottenere l’autorizzazione.
L’autorizzazione ha validità annuale, pertanto ogni anno deve essere presentata una nuova richiesta,
L’autorizzazione, per gli ausili per incontinenza a raccolta (cateteri e sacche), è necessaria solo in fase di prima attivazione della fornitura se i pazienti sono già invalidi civili, affetti da incontinenza cronica stabilizzata, documentata nel certificato di invalidità o comunque affetti da patologie che presuppongono un’incontinenza cronica (es. demenza, grave ictus, gravi patologie neuromuscolari,..), o istanti in attesa di accertamento dell’invalidità che si trovino in condizioni di non autosufficienza, o minori di anni 18, affetti da disabilità grave con problemi di incontinenza cronica.


Fornitura degli ausili
L’assistito mensilmente si reca, munito di Carta Regionale dei Servizi, presso una qualsiasi farmacia convenzionata della provincia di Varese, ove ritira il quantitativo assegnato. Il Farmacista, all’atto della dispensazione, appone le fustelle dei prodotti e fa firmare il documento a chi ritira la fornitura.