La realtà virtuale in Pediatria a Busto Arsizio

Festa in Pediatria il 22 maggio, in occasione della consegna del Service Lions “VR for Children” la realtà virtuale per i bambini.
Sono stati donati alcuni visori per “realtà virtuale”, insieme a video avvincenti realizzati sott’acqua all’Acquario di Genova, grazie alla collaborazione di Costa Edutainment Spa.
“La malattia è un’esperienza d’affanno”, ha esordito il dottor Gabriele Tosi, fondatore e presidente del Baff, creatore del Fondo Lamperti-Greco-Gagliardi, che proprio il 22 maggio ha festeggiato i 19 anni dalla fondazione.
“Il gioco riporta il sorriso sulle labbra del bambino, anche nelle situazioni di difficoltà”, ha proseguito Tosi: con i visori, i bambini vivranno per qualche minuto in una realtà tridimensionale fantastica, come quella di immergersi nell’Acquario di Genova insieme ai delfini e sognare.
“Una testimonianza esemplare di collaborazione tra pubblico e privato” ha commentato il Direttore Sanitario, dottoressa Paola Giuliani, presente alla cerimonia; presente anche l’Assessore alla Cultura, dottoressa Manuela Maffioli, la quale ha esaltato il ruolo della cultura sul benessere della persona.
Pensieri e riflessioni che hanno trovato rinforzo nelle parole del Governatore del Lions Club, ingegnere Giancarlo Balzaretti.
La dottoressa Simona Bondanza, CSR Manager di Costa Edutainment ha osservato come l’ospedale sia il luogo più adatto per accogliere la cooperazione tra più figure, con la possibilità di beneficio generale.
Alla grande festa non potevano mancare i registi Icma, coloro che hanno realizzato i filmati con tanta professionalità.

 

 

Come si poteva ringraziare tutti questi benefattori?
Attraverso la voce di un bambino che ha recitato una filastrocca scritta su un lungo foglio di pergamena scorrevole, realizzato dalla Maestra di reparto Rosella Cornelli e dai Volontari del C.T.B.O. (Comitato Tutela del Bambino in Ospedale).

Infine, un dono ai rappresentanti dell’Acquario di Genova, il delfino in cartapesta, di nome Berny… Berny si è trasferito a Genova e nuota già nell’Acquario.