Unità Operativa di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza (UONPIA).

L’Unità Operativa di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza (UONPIA) è un servizio specialistico sanitario rivolto a soggetti in età 0-18 anni con disturbi neuropsichici che includono:disabilità intellettive, disturbi del controllo motorio, distrurbi specifici del linguaggio e dell’apprendimento, disturbi dello spettro autistico e disabilità complesse, disturbi della condotta e psicopatologici. L’obiettivo è tutelare e promuovere la salute neuropsichica e il “benessere” della persona, nell’infanzia e nell’adolescenza, in relazione al nucleo familiare, tramite fondamentale per ogni tipo di intervento.


L’UONPIA si propone di essere punto di riferimento nell’ambito della presa in carico del minore com problematiche di pertinenza neuropsichiatrica nel contesto territoriale (scuola, servizi sociali, altri enti sanitari, centri diurni, comunità educative e terapeutiche, enti giudiziari…), essenziale per un lavoro di rete, contribuendo alla realizzazione di progetti a livello provinciale e regionale, volti al miglioramento e allo sviluppo dell’offerta diagnostica e terapeutica.


L’attività clinica si articola in percorsi di diagnosi e di cura ad opera dell’équipe multiprofessionale costituita da neuropsichiatri, psicologi e terapisti della riebilitazione (logopedisti, fisioterapisti, terapisti della neuro e psicomotricità, tecnici della riabilitazione psichiatrica). L’iter diagnostico prevede più incontri con il minore e/o i genitori e varie fasi, declinate in modo personalizzato in relazione al motivo della consultazione. In particolare l’attività valutativo-diagnostica è organizzata nei seguenti percorsi dedicati:

  • Ambulatorio di prima consultazione per i disturbi del linguaggio;
  • Ambulatorio di prima consultazione per i disturbi dell’apprendimento;
  • Ambulatorio di follow-up per il neonato a rischio (0-2 anni);
  • Ambulatorio di approfondimento per i disturbi dell’approfondimento;
  • Ambulatorio ADHD (disturbo da deficit di attenzione/iperattività);
  • Ambulatorio per i disturbi dello spettro autistico;
  • Ambulatorio Area Giovani (14-24 anni).

A seguito della valutazione diagnostica può essere indicata una presa in carico terapeutica del paziente. Nello specifico vengono erogati, compatibilmente con le risorse di personale al momento disponibili e secondo criteri di priorità delle liste d’attesa coerenti con le linee guida vigenti, i seguenti percorsi di presa in carico terapeutica, modulati sulla base del quadro clinico e prefissati in termini di durata e numero di prestazioni (cicli da 10 sedute rinnovabili in funzione degli obiettivi ragginti):

  • trattamento abilitativo/riabilitativo nel caso di disturbi del neurosviluppo;
  • trattamento psicoterapeutico e/o socio-educativo nel caso di disturbi emotivo-comportamentali.

Inoltre sono attivi i seguenti contesti di offerta terapeutica ad opera di personale consultente dedicato:

  • progetti innovativi regionali (“Progetto emergenza-urgenza in adolescenza”);
  • attività terapeutiche integrative per le patologie neuropsichiatriche complesse.

Infine, la UONPIA di Gallarate eroga attività di consulenza diagnostica presso il reparto di Neonatologia e di Pediatria e collabora, quando necessario, con le altre unità operative ospedaliere.