29 giugno 2021 web conference dal titolo: “Prevenzione e diagnosi precoce dei tumori ginecologici”

Il 29 giugno 2021, Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, organizza l’(H)-Open Day di Ginecologia Oncologica negli ospedali aderenti con i Bollini Rosa.

Saranno offerti servizi clinico-diagnostici e informativi gratuiti su tutto il territorio nazionale.

In Italia, secondo AIOM, nel 2020 erano attese 10.000 nuove diagnosi di tumore all’utero e 5.000 all’ovaio.

Più dell’80% delle pazienti con tumore ovarico ha una recidiva della malattia e la qualità dell’intervento chirurgico con la corretta terapia di mantenimento sono fondamentali per offrire alle pazienti più qualità di vita e tempo senza sintomi della patologia.

La presenza di Centri di riferimento in ogni Regione in cui lavorano oncologi sensibili all’umanizzazione della cura è sempre più importante. Umanizzare la cura significa individuare non la terapia più efficace a tutti i costi, ma comprendere la dinamica di vita della paziente e coinvolgerla nella scelta del proprio percorso terapeutico.

Sul sito www.bollinirosa.it sono disponibili l’elenco dei servizi offerti dagli ospedali aderenti e le modalità di prenotazione.


La nostra Azienda ha deciso di organizzare una web-conference dal tono informale e il più possibile interattivo.

L’evento è dedicato a tutte le donne che afferiscono all’ASST Valle Olona e non solo, per riportare l’attenzione sul discorso “prevenzione e diagnosi precoce dei tumori ginecologici” (in particolare tumore della cervice uterina, tumore dell’endometrio e tumore dell’ovaio).

Questo obiettivo è di primaria importanza in considerazione dell’emergenza Covid che ha spostato l’attenzione su altro, e per ripristinare nelle donne la giusta consapevolezza di una buona prevenzione.

Le utenti potranno intervenire, senza necessità di pre-iscrizione, e porre domande in diretta web su argomenti di natura ginecologica.

Verrà messa in luce l’importanza del concetto di screening e di prevenzione primaria e secondaria, la necessità di sottoporsi ai comuni controlli ginecologici, le cadenze dei vari esami, prestando comunque attenzione a segni e sintomi sospetti da non sottovalutare e che richiedano una valutazione urgente.

Per quanto riguarda la prevenzione oncologica, risulta inoltre di fondamentale importanza ricostruire la propria storia familiare con lo specialista ginecologo, ai fini di determinare il rischio individuale di sviluppare una neoplasia e di programmare un calendario preciso degli esami di controllo da svolgere con regolarità.

 

Ecco il link a cui connettersi:

To join the video meeting, click this link: https://meet.google.com/sei-mwov-ppk
Otherwise, to join by phone, dial +39 02 3046 1456 and enter this PIN: 437 421 235#