Abolito dal 1° settembre a livello nazionale il c.d. super ticket per le prestazioni di specialistica ambulatoriale

La Legge 27 dicembre 2019, n. 160, all’art. 1, comma 446, prevede, a decorrere dal 1 settembre 2020, l’abolizione del c.d. super ticket per le prestazioni di specialistica ambulatoriale.

La Legge Regionale lombarda n. 24 del 30/12/2019, all’art. 12 ha previsto l’abolizione anticipata della quota fissa di partecipazione al costo delle prestazioni sanitarie a decorrere dal 1 marzo 2020 per i residenti lombardi. La DGR n. 2797 del 31/01/2020, nel dare attuazione all’art. 12 della L.R. n.24/2019, ha infatti precisato che tali disposizioni decorrevano a partire dalle prestazioni prenotate dal 1 marzo 2020.

Conseguentemente:

  • a decorrere dal 1 marzo 2020, è stato abolito il c.d. super ticket per le prenotazioni di prestazioni di specialistica ambulatoriale, per i residenti lombardi;
  • a decorrere dal 1 settembre 2020 è abolito il c.d. super ticket per le prestazioni di specialistica ambulatoriale erogate a livello nazionale (anche per i non lombardi).