Dipendenza patologica dal gioco d’azzardo – Grande affluenza al convegno del 14 novembre 2019

Nel 2019, tutte le ASST della Regione sono impegnate nel rafforzamento del collegamento tra il Polo Ospedaliero e il Polo Territoriale di loro competenza al fine di diffondere la consapevolezza del Disturbo da Gioco d’Azzardo come patologia curabile, facilitando l’accesso all’offerta dei Servizi presenti sul territorio, in particolare ai SerT.

Questa finalità strategica deve essere perseguita attraverso azioni improntate alla diffusione della cultura del GAP (Gioco d’Azzardo Patologico) come patologia prevenibile, curabile e guaribile nei Servizi di cura territoriali, secondo le indicazioni OMS.

La Regione ha valutato, quale obiettivo prioritario per le ASST, in sintonia con la programmazione delle ATS, la formazione del personale ospedaliero sull’identificazione e presa in carico precoce del paziente ricoverato, ma anche sulle possibilità di cura presso servizi esistenti e sulla necessaria presentazione a pazienti e famigliari, di tale opportunità.


Per questi motivi, questa Azienda ha organizzato un convegno dal titolo “Emersione della Diagnosi di dipendenza patologica dal gioco d’azzardo nei presidi ospedalieri dell’ASST e facilitazione al percorso di cura e continuità assistenziale nel territorio, del paziente patologico e dei suoi familiari” nella mattinata di giovedì 14 novembre 2019.

L’azione formativa delinea il suo carattere distintivo, nel far emergere la patologia GAP specificamente dentro l’ospedale, attraverso la rilevazione di indicatori predittivi o informativi di condizioni a rischio. Fondamentale sarà condividere strumenti, materiale informativo, che faciliti l’emergere del problema del gioco patologico già durante il ricovero ospedaliero e dare così informazioni al paziente e ai familiari sui percorsi di cura nel territorio.


       

 

 


Documentazione utile:

Brochure informativa

Sedi SerT

No Slot Stop al gioco d’azzardo patologico (GAP) – Regione Lombardia