Doni per Pasqua ai piccoli ricoverati ed allo staff della Pediatria dell’Ospedale di Busto Arsizio

Uova di cioccolata per i piccoli ricoverati della Pediatria dell’Ospedale di Busto Arsizio sono state consegnate nella mattinata di martedì 7 aprile dal sindaco di Ferno Filippo Gesualdi, dal comandante della Polizia locale Emanuele Mattei e dal coordinatore della Protezione civile di Lonate e Ferno Silvano Castoldi.

Una trentina di uova porteranno una nota dolce a chi sconta i giorni di Pasqua in un letto d’ospedale.

Non ha fatto mancare il suo sentito ringraziamento la dottoressa Simonetta Cherubini, Direttore della Pediatria e Neonatologia: “Grazie per averci dedicato uno spazio del vostro cuore“.


Una seconda donazione alla Pediatria dell’Ospedale di Busto Arsizio arriva dalla “Casa di Chiara onlus“, presieduta da Marco Cirigliano. La consegna è stata affidata alla Croce Rossa Italiana di Busto Arsizio, nella persona di Beatrice Signorelli (ispettrice della Crocerossine del comitato locale) accompagnata da due volontari.

Ottanta colombe per i bambini e adolescenti ricoverati in questi giorni di Pasqua, per le loro famiglie e per tutto lo staff infermieristico e medico.

Ieri pomeriggio la CRI ha portato in dono i tradizionali dolci pasquali ai bambini e agli operatori sanitari della Pediatria e Neonatologia.

Stefania e Marco Cirigliano, i genitori di Chiara, sono sempre presenti nel nostro reparto – dice il Direttore dell’unità operativa, la dottoressa Simonetta Cherubini -. Manifestano il loro affetto attraverso donazioni importanti e anche in occasione di questa Pasqua “anomala”, ci portano gli auguri attraverso un segno. Questa donazione rinnova il messaggio che Chiara è con noi. Noi siamo con Chiara e al fianco di Stefania e Marco, ricambiando la loro generosità e il loro affetto con gratitudine“.