Giornata nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo

L’8 agosto del 1956 uno scoppio nella miniera di carbone del “Bois du Cazier” a Marcinelle, sobborgo operaio di Charleroi in Belgio, procurò la morte a 262 minatori tra cui 136 italiani.


Dal 2001, l’8 agosto si celebra la “Giornata nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo” per ricordare tutti i connazionali caduti sul lavoro in patria e all’estero.