Il nuovo acceleratore per Radioterapia Oncologica

Nelle strutture ospedaliere tecnologicamente avanzate, l’evoluzione va di pari passo con la specializzazione degli esperti che ogni giorno si occupano di diagnosi e cura.

Una sensibilità ancora maggiore è riservata al trattamento dei tumori, in cui l’avanzamento tecnologico dovrebbe essere costantemente attivo.

È questo il caso dell’ASST Valle Olona, la cui Unità di Radioterapia Oncologica ha appena acquisito un nuovo acceleratore lineare, il TrueBeam TX v.2.7, della ditta statunitense Varian Medical Systems, dotato dei più recenti sistemi che consentono la realizzazione dei trattamenti ad alta complessità.

La nuova apparecchiatura, implementata grazie ad un investimento pari a 2.8 milioni di euro, è in grado di erogare i fasci radianti sincronizzati con l’atto respiratorio.

Dotata dei più sofisticati sistemi di controllo, è utilizzabile in qualsiasi tipo di trattamento, consentendo la riduzione dei tempi, un controllo migliore della patologia, un maggior rispetto dei tessuti sani nel paziente che, nella medicina di precisione, è messo sempre più al centro del trattamento.

Medici, tecnici e infermieri della Radioterapia, con fisici medici e tecnici della Fisica Sanitaria, costituiscono il Radiation Oncology Team, un gruppo di professionisti costantemente aggiornati in grado di utilizzare al meglio la straordinaria tecnologia acquisita dall’ASST della Valle Olona.

Per saperne di più leggi l’approfondimento della Dott.ssa Rita Lorusso