Interventi a favore di persone con gravissime disabilitĂ  e in condizioni di non autosufficienza – D.G.R. 4138/2020 – MISURA B1

La Misura B1 è finalizzata a garantire la permanenza a domicilio e nel proprio contesto di vita delle persone con disabilità gravissima, in una delle condizioni elencate nel Decreto interministeriale Fondo Nazionale per le Non Autosufficienze (FNA) 26 settembre 2016. Si concretizza nell’erogazione di un Buono per compensare l’assistenza fornita dal caregiver familiare e/o da personale di assistenza impiegato con regolare contratto, pertanto non costituisce un intervento di sostegno al reddito in sostituzione di altri interventi mirati o sostitutivi di prestazioni di natura diversa garantite nell’area sociale. Questa linea d’azione, considerata di rilevanza regionale, nel contesto del quadro nazionale di riferimento, è realizzata attraverso le Agenzie di Tutela della Salute (ATS) e le Aziende Socio Sanitarie (ASST).

Con Dgr n.4138 del 21 dicembre 2020 è stato approvato il “Programma operativo regionale a favore delle persone con disabilitĂ  gravissima e in condizione di non autosufficienza e grave disabilità di cui al Fondo per le non autosufficienze. Triennio 2019 – 2021. Annualità 2020, esercizio 2021.
Il  provvedimento approva:

  •  l’integrazione del Piano regionale per la non autosufficienza triennio 2019- 2021 di cui alla DGR XI/2862/2020 e smi (All. A);
  • le regole di attuazione delle misure legate alla condizione di disabilitĂ  grave e gravissima a valere sulle risorse del FNA annualitĂ  2020 esercizio 2021, integrate con le risorse autonome del bilancio regionale e con le risorse del FSR (All.B);
  • la scheda di semplificazione riepilogativa e relativa alla Misura B1 (All.C).

Cosa cambia con l’ultima Deliberazione::

  • ai fini dell’accesso alla Misura B1 si richiede un valore ISEE socio-sanitario fino a € 50.000,00 e un ISEE ordinario sino a € 65.000,00 in caso di beneficiari minorenni;
  • l’intervento in favore dei gravissimi è costituito da un sostegno di base pari a € 600,00 mensili, modulabile e integrabile con eventuali buoni e servizi (voucher), in presenza delle relative condizioni come meglio precisato al punto “Strumenti” dell’allegato B alla delibera;
  • l’utilizzo delle scale per la valutazione della condizione di disabilitĂ  gravissima di cui all’art. 3, commi 2 e 3 del DM 26 settembre 2016;
  • essere residente in Lombardia.

Sul sito di Regione Lombardia trovate tutte le indicazioni in merito.

Si rimanda al sito ATS INSUBRIA per le precisazioni riguardo:

  • Destinatari
  • Dove presentare l’istanza per l’accesso alla Misura B1
  • Documentazione da allegare all’istanza per la valutazione di ammissibilitĂ  alla Misura B1
  • ModalitĂ  di erogazione del Buono
  • Normativa

Per presentare la domanda è indispensabile concordare preventivamente un appuntamento presso le sedi A.D.I. (QUI i recapiti)


MODULISTICA PER LA PRESENTAZIONE DELL’ISTANZA:

1. Domanda di valutazione

2. Dichiarazione – modello1

3. Comunicazione dati economici

4. Certificazione dipendenza vitale

5. Modulo decadimento benefici

6. Modello valutazione (a cura dell’équipe valutativa dell’ASST)

ELENCO EROGATORI


Normativa di riferimento:

DGR 2720_del 23-12-2019

DGR 2798_del 31-01-2020

DGR_2862_del 18-02-2020

 DGR 4138 del 21-12-2020