Progetto Autismo – A Gallarate un nuovo centro per l’autismo

perchè un progetto sull’autismo?

I casi di autismo ASD (Disturbi dello spettro autistico) in Italia e nel mondo coinvolgono un numero sempre più elevato di bambini. Un aumento dei casi talmente repentino e progressivo da risultare senza dubbio allarmante. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention di Atlanta l’autismo avrebbe, oggi, un’incidenza di un caso ogni cinquantanove nascite.

I problemi del neurosviluppo rappresentano una realtà complessa, in continua e veloce mutazione e che richiedono una diagnosi precoce e interventi tempestivi che riguardano sia i piccoli che le loro famiglie, nel presente e nel loro futuro. L’intervento precoce nel trattamento dell’autismo nei bambini permette di modifi-care la traiettoria evolutiva nel funzionamento cognitivo, adattivo e linguistico, quanto risulta basilare un accompagnamento consapevole della famiglia che ha la necessità di supporto quotidiano e formazione continua. A fronte di una crescente sensibilizzazione negli ultimi anni e all’attivazione di dispositivi di aiuto permangono ancora difficoltà nel fornire risposte compiute e nel gestire la complessità del percorso che devono affrontare i bambini e le loro famiglie.

E’ in questo orizzonte che nasce il progetto AUTISMO promosso da Fondazione Bellora in collaborazione con ASST Valle Olona (SC UONPIA di Gallarate), SUPSI (Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana) e Fondazione Ares, che si muove su diverse azioni coordinate.

Cosa prevede il progetto?

La prima azione è il progetto Interreg Autismo già in corso, finanziato dal programma Interreg Italia-Svizzera 2014-2020.

Riguarda la presa in carico gratuita di 17 bambini, che diventeranno 25 entro la fine del 2021, presso la Chiesa di San Giuseppe di Gallarate, trasformata grazie alla collaborazione della Parrocchia di Gallarate e della Curia di Milano in uno spazio multifunzione per l’accoglienza dei piccoli pazienti e delle loro famiglie. Una sede operativa di 300Mq su cui si è provveduto ad effettuare delle opere edili, impiantistiche e di allestimento di ambulatori, uffici e zone di accoglienza da destinare alla cura dei bambini e delle famiglie.

I costi di questo intervento sono stati in gran parte finanziati dall’Impresa Sociale “I bambini delle Fate” che ha ritenuto il progetto tra i più meritevoli della provincia di Varese.

Un nuovo Centro per l’autismo a Gallarate

La seconda azione denominata terraLUNA è in progress e vedrà la sua apertura nel novembre 2021.

Un progetto ambizioso quanto inedito in Italia. Un Centro Autismo, un vero e proprio polo di riferimento, che sta nascendo presso l’ex Istituto Scolastico Bonomelli di Gallarate. Un complesso acquisito da Fondazione Bellora nel giugno 2018 ed ora sottoposto a riconversione e ristrutturazione mirate allo scopo di creare un luogo di alto profilo professionale, sociale e terapeutico, aperto al pubblico ed unico nel suo genere. La riqualificazione dell’edificio sta avvenendo per lotti. L’avvio dei lavori è iniziato grazie ad un finanziamento di Regione Lombardia e Fondazione Cariplo ottenuto attraverso la partecipazione ad un bando provinciale, oltre che ad un nuovo finanziamento acceso da Fondazione Bellora.

per ulteriore informazioni consulta il sito del progetto: www.autismobellora.org

Il progetto è stato presentato alla stampa il 25 ottobre 2021. Leggi il comunicato stampa dell’evento!