Organizzazioni di Volontariato e l’ASST Valle Olona

Ultima modifica: 26 Ottobre 2022

Nelle varie sedi ospedaliere e territoriali operano diverse Organizzazioni di Volontariato che collaborano, attraverso l’impegno e la disponibilità dei loro volontari, per il raggiungimento dei fini istituzionali dell’ASST della Valle Olona. Alcune sono dedicate ed operano in un reparto specifico di un ospedale, altre su più ospedali, altre ancora sono trasversali ed operano in più settori anche territoriali. Tutte indistintamente costituiscono una risorsa preziosa per l’Azienda.

Le Organizzazioni di Volontariato che intendono collaborare con l’ASST Valle Olona attraverso l’opera di volontari devono inoltrare formale istanza di convenzionamento o, se giĂ  presenti ed operanti nelle confluite Aziende Ospedaliere di Busto Arsizio e Gallarate, di rinnovo del convenzionamento 60 giorni prima della scadenza.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Internal Auditing e Tirocini ai n. telefonici  0331. 699502 oppure 0331.699808 – e-mail tirocini@asst-valleolona.it

Scarica la modulistica per presentare o rinnovare la domanda di iscrizione:

Regolamento per la disciplina delle attivitĂ  di Volontariato
La Direzione Aziendale ha adottato, con provvedimento del Direttore generale n. 1281 del 21.11.2017, il regolamento che disciplina le attività di Volontariato all’interno dell’ASST Valle Olona


Esistono inoltre Organizzazioni di Volontariato che, pur non operando direttamente con volontari all’interno delle strutture ospedaliere o territoriali, collaborano a vario titolo con l’Azienda.
Per ulteriori informazioni riferite a queste ultime Organizzazioni è possibile contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico


SPAZI COMUNI PER LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO

L’ ASST Valle Olona riconosce la possibilitĂ  di allestire un punto di informazione/promozione temporaneo in spazi / locali all’interno del proprio Presidio Ospedaliero / Distretto, previa formale richiesta e nel rispetto di quanto disposto dal Regolamento sugli spazi comuni e dal “Regolamento per la disciplina delle attivitĂ  di volontariato”, adottato con deliberazione n. 1281 del 21.11.2017, nonchĂ© dalla normativa vigente.

L’utilizzazione degli spazi è consentita per attività informative e/o promozionali correlate al tema della promozione della salute e/o della ricerca scientifica e/o di interesse sociosanitario e/o socio-assistenziale.

Le iniziative devono comunque essere compatibili con l’attività istituzionale aziendale e prive di qualsiasi connotazione religiosa o politica.

Le Associazioni legittimate a richiedere l’autorizzazione all’accesso agli spazi comuni aziendali sono quelle appartenenti alle seguenti principali categorie, con predilezione per quelle operanti in contesti legati all’ambito sanitario:

  • Associazioni di volontariato con le quali sia stato formalizzato un rapporto di convenzione;
  • Associazioni di ammalati di particolari patologie;
  • Associazioni di volontariato a sostegno di pazienti e famiglie;
  • Associazioni culturali;
  • Associazioni di promozione sociale;
  • Associazioni / Fondazioni / Organizzazioni senza scopo di lucro di carattere internazionale e/o nazionale, per iniziative di rilievo internazionale e/o nazionale volte al finanziamento ed alla promozione della ricerca scientifica.

ModalitĂ  pratiche

Premesse:

  • la concessione degli spazi comuni aziendali è soggetta a preventiva autorizzazione;
  • tale autorizzazione è concessa di norma in riferimento ad una sola giornata nella fascia oraria dalle 08:00 alle 17:00 per iniziativa;
  • è esclusa l’autorizzazione in favore di ditte interessate per scopi meramente commerciali;
  • non possono essere concessi spazi per iniziative promosse da forze politiche o partitiche;
  • ASST Valle Olona si riserva in ogni caso la facoltĂ  di negare l’accesso ai propri spazi in considerazione di necessitĂ  aziendali o in caso non sia chiaro l’ambito di promozione e lo scopo dell’associazione richiedente o qualora questi siano in conflitto con la missione istituzionale dell’ASST.

Il Rappresentante legale dell’Associazione presenta al Referente Organizzativo (Ufficio Relazioni con il Pubblico) tramite PEC la richiesta di occupazione dello spazio e l’elenco dei nominativi individuati ed autorizzati a presenziare all’evento mediante i moduli

A1055_P21_REG01_MD01 – Richiesta e A1055_P21_REG01_MD02 – Dich sostitutiva,

allegando lo Statuto della Associazione.

Il Referente Organizzativo (Ufficio Relazioni con il Pubblico) successivamente comunicherà all’Associazione l’assegnazione dello spazio e le giornate autorizzate da parte del Responsabile Organizzativo ovvero Direttore Medico di Presidio (o suo delegato), Direttore di Distretto (o suo delegato).