Riattivata la degenza dell’Oncologia all’Ospedale di Saronno

Cronoprogramma perfettamente rispettato. Come annunciato in settembre dalla Direzione ASST Valle Olona, nel corso di una visita al Presidio di piazza Borella, da martedì 2 novembre è stata riattivata la degenza dell’unità operativa di Oncologia.

Gli otto posti letto sono collocati al secondo piano del Padiglione verde.

Il Direttore medico di Presidio, dottoressa Roberta Tagliasacchi: “Riprendere a ricoverare il paziente oncologico è la dimostrazione che l’Ospedale di Saronno non sta subendo nessun ridimensionamento. Al contrario. La riattivazione della degenza è avvenuta attraverso logiche migliorative e organizzative rispetto al passato. Il reparto è nuovo, le équipe medica ed infermieristica sono state rinnovate con l’ingresso di nuovi professionisti di provata esperienza.

L’appropriatezza dei ricoveri sostenuta dall’importante presenza nel Presidio dell’Ematologia e delle Cure palliative: la prima fornisce un supporto prezioso durante la fase diagnostica, le seconde si rivelano indispensabili nel caso di dimissione di un malato terminale”.

Il Direttore sanitario, dottor Claudio Arici: “Tra i tanti passi verso il progressivo, ma prudente, ritorno alla normalità questo è certamente tra i più importanti”.