Mercoledì 23 marzo 2022 cessa l’attività del Centro tamponi di Gorla Maggiore

Lunedì 13 dicembre 2021 apriva il Punto tamponi in modalità “drive through” di Gorla Maggiore. Un progetto frutto dell’alleanza ASST Valle Olona e Amministrazione comunale.

Domani, mercoledì 23 marzo, sarà l’ultimo giorno di attività, dalle 8.30 alle 13.30. Il Centro, dal suo avvio alla data del 21 marzo, ha effettuato 35.940 tamponi.

Da giovedì 24 marzo l’intera attività verrà trasferita all’ex Caserma dell’Aeronautica militare di Gallarate.

Il Direttore Sociosanitario dell’ASST Valle Olona, dottor Marino Dell’Acqua: “Il Centro tamponi di Gorla Maggiore ha rappresentato il risultato di una collaborazione importante tra istituzioni pubbliche e volontariato, permettendo in tempi rapidissimi di offrire un servizio ai cittadini dei nostri territori di altissimo livello qualitativo.

Da quando è iniziata l’attività del Centro, in dicembre, abbiamo visto nel giro di pochi giorni un incremento esponenziale di richieste, arrivando a punte di quasi 2.000 tamponi al giorno.

Diventa doveroso ricordare il grande impegno delle forze della Polizia locale del Comune, ma anche dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato, che hanno supportato il personale del Comune di Gorla Maggiore, e dei volontari della Protezione Civile nel gestire lo “tsunami” nei giorni delle festività natalizie, riducendo al minimo i disagi per i cittadini.

Un grazie a tutto il nostro personale e alla loro coordinatrice per l’impegno e la dedizione che sono riusciti a dare, in alcuni momenti anche oltre il proprio orario di servizio.

Ora la situazione è sicuramente più gestibile, ma si è aperta un’altra emergenza legata alla guerra in Ucraina e all’arrivo dei profughi, che ci porta a concentrare l’attività dei tamponi al Centro vaccinale dell’Aeronautica militare a Gallarate, in modo da poter offrire anche l’erogazione di prestazioni amministrative, vaccinali, oltre che una prima visita medica.

Ringrazio anche ATS Insubria, che è riuscita a modulare il suo intervento con particolare flessibilità nel seguire lo sviluppo della fase pandemica.

Non ultimo, un ringraziamento particolare al Sindaco di Gorla Maggiore, dottor Pietro Zappamiglio, per la tenacia e la costante presenza nell’affrontare in prima persona le criticità che si sono succedute nei momenti di massimo afflusso, oltre alla grande collaborazione dimostrata con la nostra Azienda”.

Il Sindaco di Gorla Maggiore, dottor Pietro Zappamiglio:Esprimo un ringraziamento ai tanti volontari che hanno consentito un servizio a tutte le comunità locali. Sono onorato che il nostro paese abbia potuto rispondere al bisogno di tante persone: il Centro ha svolto un ruolo importante nella fase emergenziale della pandemia”.